Tutta l’abilità che ci vuole per superare la fragilità

 

Jointly Fragibilità è la prima rete a copertura nazionale dei migliori operatori sociali che si occupano di assistenza alla non-autosufficienza, uno strumento per le aziende con il quale ogni collaboratore potrà trovare una risposta al bisogno di assistenza per i suoi familiari.

Alla radice del problema

In Italia, sono nove milioni i caregiver, ossia coloro che assistono un proprio familiare non in grado di svolgere autonomamente gli atti necessari della vita quotidiana, e dedicano sette ore al giorno per l’assistenza diretta e più di undici ore per la sorveglianza. Dati che fanno riflettere sul reale bisogno di supportare sia le persone in condizione di non autosufficienza sia i familiari che spesso si trovano in difficoltà “Le aziende della rete stanno affrontando gli spetti gestionali legati all’invecchiamento della propria popolazione aziendale – spiega Viola Martinelli, community manager di Jointly – l’età media, come il trend demografico italiano dimostra, si sta alzando e sempre più i bisogni dei collaboratori si stanno concentrando non solo sui figli ma sui genitori/familiari anziani o disabili a carico. Le aziende Jointly percepiscono questo crescente bisogno, ma fino ad ora non hanno trovato sul mercato un unico interlocutore capace di rispondervi. In particolare, spesso si affidano a partner che propongono soluzioni frammentate, con una copertura territoriale limitata e soprattutto che affiancano il collaboratore caregiver solo nella fase di fruizione del servizio, senza accompagnarlo ed orientarlo verso il servizio più adatto per le proprie esigenze. Abbiamo pensato così a Fragibilità, la prima rete a copertura nazionale dei migliori operatori sociali del territorio per i collaboratori caregiver

Un sondaggio su circa 20 mila famiglie, in cui è presente almeno un soggetto in condizione di non autosufficienza, ha evidenziato il bisogno di specifici servizi. In particolare i collaboratori caregiver lamentano l’assenza di un unico luogo istituzionale di riferimento, la difficoltà di fruire dei vantaggi amministrativi, economici e fiscali, la difficoltà di reperire personale domiciliare qualificato e certificato (basti pensare che oltre l’80% degli assistenti familiari è rappresentato da stranieri). Tutto ciò ha un impatto sulle aziende in quanto i caregiver si assentano dal luogo di lavoro per diverse ore e spesso necessitano di supporto psicologico per affrontare il doppio carico di lavoro.

 

In cosa consiste Fragibilità

Stiamo realizzando una rete nazionale di servizi di welfare aziendale, in particolare in ambito non-autosufficienza e servizi per l’infanzia, e cerchiamo partner su tutto il territorio nazionale in grado di rispondere ai più elevati standard qualitativi nel servizio. Cerchiamo cooperative sociali, imprese sociali, società di capitali e associazioni, disponibili ad offrire i propri servizi alla rete Jointly e disposte ad accompagnarci in un ambizioso cammino di sperimentazione e innovazione sociale.

Oggi partiamo dalla necessità di fornire ai collaboratori delle aziende in rete i servizi per “affrontare” le difficoltà derivanti dall’insorgenza di forme di disabilità e non auto sufficienza nei propri familiari. Oggi vi vogliamo coinvolgere in:

 

Jointly Fragibilità. Tutta l’abilità per affrontare la fragilità

Una Call per selezionare e accreditare la rete dei partner di eccellenza sull’intero territoriale nazionale, per l’erogazione dei servizi di Case management, servizi per la ricerca di assistente familiare (badante), assistenza amministrativa, servizi di “sollievo”, servizi di Assistenza Domiciliare – SAD, servizi Infermieristici domiciliari, supporto psicologico ai familiari care giver, strutture residenziali e servizi informativi e amministrativi a condizioni e tariffe “privilegiate”.

Al termine della procedura, verrà costituita la rete di servizi Fragibilità, all’interno del quale i dipendenti delle aziende Jointly potranno attivare i servizi necessari alle proprie esigenze socio assistenziali. Gli utenti potranno scegliere, prenotare e acquistare i servizi online, pagando direttamente l’operatore, e usufruendo dei contributi messi a disposizione dell’azienda, dove disponibili.

I partner della rete Fragibilità potranno inoltre partecipare, se lo vorranno, alle altre attività della Rete ed essere coinvolte nelle attività di sviluppo di nuove iniziative di welfare aziendale.

 

Hai requisiti per far parte di Jointly Fragibilità?

Visitate il nostro sito alla pagina clicca qui e troverete dettagli e istruzioni per partecipare alla Call ed entrare in JOINTLY FRAGIBILITÁ la rete d’eccellenza degli operatori sociali. Per maggiori informazioni sull’accreditamento Fragibilità, puoi scrivere a fragibilita@jointly.pro

 

 

Share: