Il nuovo volto dei privati. Generosità con il motore produttivo.

Corriere della Sera
Corriere della Sera

Fabio Savelli scrive di noi sul Corriere della Sera del 1 gennaio 2017.

Cresce la responsabilità sociale d’impresa insieme con i laboratori di cittadinanza attiva e le iniziative che coinvolgono gli studi professionali e il variegato mondo delle cooperative. L’Italia “resiliente” sembra pronta ad attivare una rete di mutuo soccorso a fronte di un welfare pubblico che non riesce più a sostenere molti costi. E siamo gli unici con gli Stati Uniti ad aver avviato una terza via tra il profit e il no profit.

“Finora era mancata una politica che incentivasse anche le piccole e medie imprese ad investire sul welfare che hanno minori possibilità di spesa e spesso neanche una persona dedicata. Da qui la nascita di una serie di società che mettono insieme servizi di welfare per le aziende. La più importante è Jointly, una rete che si occupa di far incontrare domanda e offerta di servizi. Non si tratta di una forma mascherata di paternalismo di impresa o di ottimizzazione fiscale. Ma una leva per rendere più felice il personale. Anche in prospettiva del lavoro agile, lo smart working, progetto di legge incardinato in Parlamento che introduce la possibilità del lavoro a distanza o in remoto.”

Leggi l’articolo: corriere-della-sera-orizzonti-jointly-welfare-01012017

Share: