Wired: La riscossa delle startup a vocazione sociale

Nell’articolo pubblicato su Wired si parla del recente via libera arrivato dalla Commissione Europea all’inserimento nella legge di bilancio di agevolazioni per gli investimenti in startup a vocazione sociale e piccole e medie imprese innovative. La giornalista Sara Moraca cita il caso di JOINTLY e puntualizza come anche gli occhi degli investitori privati si stiano sempre di più posando su realtà sostenibili.

La nostra startup, infatti, ha ricevuto il sostegno di investitori privati, che ci hanno portato a concludere un aumento di capitale di 1 milione di euro ad inizio anno. Questo a testimonianza del fatto che hanno creduto nel nostro modello di condivisione dei servizi di welfare: per renderli accessibili anche alle piccole e medie imprese e non solo alle multinazionali, portando beneficio ai dipendenti, alle aziende e agli operatori su tutto il territorio.

Leggi l’intero articolo qui

Share: