Il welfare secondo Jointly? Servizi e non solo soldi al lavoratore

repubblicaParlano di noi su Repubblica.it. Un’interessante intervista alla nostra Presidente Anna Zattoni spiega bene chi siamo e qual’è la filosofia che ha permesso la nascita di Jointly: rispondere al meglio alle esigenze dei lavoratori, stimolare la cooperazione tra aziende e terzo settore, progettare  soluzioni di welfare condivise ed innovative con la massima attenzione ai giovani, ai territori ed al benessere dei dipendenti.

“La nostra caratteristica – spiega Anna Zattoni, presidente della società – è quella di partire dal bisogno della persona. E per farlo abbiamo superato la nuova normativa sul welfare introdotta dalla legge di Stabilità del 2016. Non è che la rinneghiamo, ma la adattiamo quanto più possibile al singolo lavoratore. Piuttosto che andare a caccia di palestre o asili nido che ci offrano sconti, ci appoggiamo per il 70% su quanto offrono le cooperative sociali. Sono molte ormai e di prossimità. In questo modo possiamo rispondere a bisogni fatti su misura per il singolo” …

 

Leggi l’articolo intero su Repubblica.it

Vuoi scoprire di più su Jointly? Contattaci

Share: