Il Welfare che fa rima con la Felicità. Diario di bordo sul Festival delle Emozioni di Terracina.

Festival delle emozioni Jointly

Sole, mare, emozioni in movimento ed un’agenda ricca di dibattiti e workshop per migliorare il nostro benessere, la nostra felicità, il nostro equilibrio. Questo è il Festival delle Emozioni che si tiene ogni anno a Terracina e a cui Jointly ha voluto apportare il proprio contributo parlando di Felicità. 

 di Fabio Galluccio 

Arrivare a Terracina , nel parco del Circeo, sotto gli auspici della maga Circe , già di per sé suscita emozioni, ma l’atmosfera è stata resa ancora più ricca di sensazioni grazie alle ragazze e ai ragazzi di StreetWorkout e AvPTworkout, start-up premiata nel 2017 per aver portato il fitness musicale in outdoor, valorizzando il patrimonio culturale delle nostre città e sponsorizzati per l’occasione da noi di Jointly.  Beh che dire già questa una grande emozione! Per noi che cerchiamo di lavorare per il benessere e la felicità delle persone!

Felicità una parola forse troppo impegnativa. Ma passeggiare tra le vie di Terracina di per sé rende più sereni e ben disposti! Se poi sei chiamato a parlare di felicità in uno dei tantissimi workshop del Festival “Ben-essere individuale e Ben-essere collettivo: 5 consigli per favorire passaggi di felicità”, con due relatrici fantastiche come Doriana Silvestri ed Els Van de Water , l’indice per essere più contento si innalza senza grandi sforzi.

In una interattività continua, pubblico e relatori, relatori e pubblico hanno spesso invertito i ruoli, senza neanche accorgersene per mettere a fuoco le strade per essere più felici .

La felicità delle piccole cose che passa attraverso un abbattimento dell’ego e un relazionarsi ed ascoltare l’altro, a non rinchiudersi nelle proprie case e partecipare, a progettare, a non camminare sempre sugli stessi binari, a non pensare che le regole siano sempre quelle che conosciamo, a divergere, ad essere curiosi, ad amare la bellezza e la cultura, a tendere le mani.

Nei feedback di un cammino di un paio di ore nelle vie della felicità, mi piace citarne alcuni, perché alla fine il vero protagonista è stato il pubblico: 

  • Molto interessante, dopo un momento di introspezione abbiamo condiviso dei pensieri personali ed è stato bellissimo
  • Immaginare e sperimentare può renderci felici…davvero
  • Prendiamoci sul serio solo su un aspetto… cambiamo la nostra programmazione mentale per un percorso più felice! GRAZIE ❤
  • Mi ritrovo ora, dopo questo percorso svolto con grande competenza, molto più rilassato di quando sono arrivato
  • Molto interessante e si vede che svolgete il vostro lavoro con il cuore e grazie di averci coinvolto e fatto riflettere sulla felicità. GRAZIE

In fondo per rendere più felici ci vuole veramente poco! E la felicità la fa il pubblico!

Grazie al Festival delle emozioni

Scopri come possiamo migliorare il benessere e la felicità per te e per la tua azienda: Contattaci! 

 

Share: