Nuovo Lavoro? Ecco i 5 consigli per affrontare l’ansia del cambiamento

Stress novo lavoro Helpsy

 

L’inizio di un nuovo lavoro è sempre un momento entusiasmante ma allo stesso tempo delicato, sia per chi è alla prima esperienza, sia per chi ha già anni di vita lavorativa alle spalle. La flessibilità insita nel mondo del lavoro di oggi espone maggiormente tutti noi alla necessità di dover iniziare nuovi lavori: a volte all’interno della stessa organizzazione, a volte perché vogliamo (o dobbiamo) cambiare contesto o tipologia di lavoro.

 

C’è sempre una ”Prima volta”

Talvolta cambiare lavoro può essere causa di forte ansia e stress, soprattutto per la paura di fallire nell’impiego e perché non si conosce il nuovo contesto lavorativo (tutte paure indotte e arcaiche che ci portiamo nel nostro bagaglio: paura di sbagliare, paura del rifiuto e paura dell’ignoto). Abituarsi a nuovi ritmi, farsi conoscere dai colleghi, dimostrare di valere e di essere in grado di ricambiare la fiducia che l’azienda ha riposto in noi, può causare stress e malessere, soprattutto nelle prime settimane di lavoro.

Arrivare in un contesto lavorativo nuovo significa inserirsi in un gruppo già costituito e prendere parte ad un progetto aziendale che si è già avviato: colleghi e superiori ci appariranno affiatati e capaci, ma ricordiamoci che per ogni singola persona c’è stata “la prima volta” in azienda accompagnata sicuramente dall’ansia da prestazione.

Le classiche domande che ci poniamo alla vigilia dell’inizio sono le seguenti: “Sarò bravo nel nuovo lavoro?”, “Come sarà il nuovo capo?”, “Come saranno i colleghi?”. Andarsene via dalla realtà conosciuta verso l’ignoto è sempre difficile, ma con qualche consiglio si possono affrontare i primi giorni lavorativi in modo più sereno possibile.

Insomma, che si tratti del vostro primo lavoro o del vostro sesto, le prime settimane di un nuovo lavoro possono essere opprimenti. Non solo bisogna abituarsi a un nuovo team e capo, ma spesso si è improvvisamente inondati da progetti e incarichi e, a volte purtroppo, con poca formazione.


Ecco i nostri 5 suggerimenti per gestire il nuovo lavoro in modo sereno

1 – PENSATE POSITIVO

Iniziare un nuovo lavoro significa aver avuto la possibilità di trovare un’alternativa a quello che già si faceva. Cambiando, abbiamo la possibilità di ripartire. Di sfruttare una nuova opportunità più forti anche delle esperienze pregresse e con la possibilità di ottimizzare e migliorare  il metodo di lavoro.

2 – INVESTITE NELLA FORMAZIONE

Assumete  padronanza nei nuovi compiti. Strutturate l’apprendimento in modo chiaro e metodico, prendendo appunti e facendo domande.

3 – DATEVI DELLE PRIORITA’

I primi giorni è normale che ogni compito affidatovi vi sembri urgente, da svolgere subito. Focalizzatevi in breve tempo verso le reali priorità, bilanciando così le proprie energie al fine di ottimizzare al meglio il nuovo ruolo.

4 – NON PROCRASTINATE

Affrontate subito i task che richiedono una maggiore attenzione, magari di prima mattina quando il livello di energia e attenzione è alto. Create una lista dei “to do“, datevi un tempo massimo di realizzazione e depennate la lista una volta raggiunti gli obiettivi prefissati: questa procedura  vi darà la giusta carica e un senso di padronanza del ruolo.

5 – EMPATIA NELLE RELAZIONI

La dimensione relazionale è una condizione privilegiata per l’inserimento e l’integrazione in azienda: approfittate di tutte le occasioni di condivisione della vita aziendale coi colleghi e utilizzate una comunicazione efficace volta all’ascolto attivo.  

PASSIONE, PAZIENZA, CREATIVITA’ E MOTIVAZIONE Sono gli ingredienti che vi aiuteranno ad affrontare con successo il nuovo lavoro.

_____________

Articolo scritto e curato dalla Dott.ssa Paola Arisci (psicologa e specialista in consulenza su stress da lavoro correlato, orientamento scolastico professionale e potenziamento delle abilità personali) del nostro partner Helpsy. Helpsy è un portale che mira al benessere psicologico delle persone garantendo l’accesso al supporto psicologico via webcam in maniera sicura ed immediata con l’ausilio di psicologi attentamente formati e selezionati, operante sia in ambito consumer che per clienti business. Puoi trovare tutti i servizi di Helpsy anche all’interno della nostra offerta dedicata al benessere della persona.

Lavori in un’azienda e sei interessato a questo articolo? Condividilo con il tuo referente aziendale

Sei un Hr manager e desideri maggiori informazioni sull’offerta Jointly dedicata al benessere psicologico? Contattaci

 

Bibliografia


Elwood N. Chapman – I vostri primi trenta giorni. Come effettuare con successo un nuovo lavoro. Un programma in 4 settimane

https://www.randstad.it/candidato/career-lab/archives/cambiare-lavoro-fa-paura-affrontala-cosi_600/

https://www.monster.it/consigli-di-lavoro/articolo/nuovo-lavoro-senza-stress

 

 

 

Share: