Con Jointly la fiducia nel futuro entra in classe

La fiducia nel futuro cresce con Jointly Push to OPenPush To Open, il programma sviluppato da Jointly insieme a 16 aziende partner per aiutare i ragazzi delle scuole superiori a scegliere il percorso professionale o universitario migliore in base alle proprie inclinazioni e passioni, è protagonista di due articoli di Vita sul Magazine del mese di maggio e sul sito web della testata, grazie alla firma di Ottavia Spaggiari.

“L’incertezza sul futuro è uno dei temi più sentiti e ancora poco trattati dal welfare aziendale. Per questo noi di Jointly abbiamo voluto dare una risposta strutturata alle famiglie”, spiega Francesca Rizzi, CEO di Jointly.

Nato come iniziativa di welfare aziendale riservata ai soli dipendenti delle aziende della rete Jointly, oggi Push To Open è aperto ai ragazzi delle scuole di tutta Italia grazie a #adottaunaclasse, l’iniziativa che permette alle aziende di “adottare” una classe a propria scelta e regalare ai suoi studenti la partecipazione al programma di orientamento. I risultati? Sorprendenti sia per i ragazzi, sia per i genitori. I ragazzi dicono di essere stati aiutati nella scelta per il proprio futuro nell’82% dei casi. I genitori, che hanno accesso anche loro all’orientamento con approfondimenti online e seminari in streaming, hanno aumentato la fiducia nell’azienda nel 60% dei casi. E tutto questo non può che far bene all’intero sistema Paese, come dimostrano tutti i dati del Primo Social Impact Report di Push To Open.

 

Leggi l’articolo di Vita magazine cliccando qui

Leggi l’articolo di vita online cliccando qui

Per scaricare il Social Impact Report di Push to Open clicca qui 

Share: