Vanity Fair e VITA parlano di Jointly

Recentemente su Vanity Fair e Vita.it si è parlato di Jointly e della condivisione di progetti, know how e servizi che permette a grandi e piccole imprese di offrire un welfare di qualità.

In Jointly “puntiamo innanzitutto alla soluzione dei problemi urgenti dei lavoratori, trovando risposte efficaci e comode. Cerchiamo quindi di far capire alle imprese che i dipendenti attribuiscono ai servizi di welfare aziendale un valore molto superiore al loro costo economico.”

 

“Quando il welfare è condiviso” da Vanity Fair

Tutto parte dal welfare aziendale incentivato dalla nuova legge di Stabilità. In pratica l’azienda privata potrà completare il salario dei dipendenti con servizi di natura sociale sotto forma di voucher che il lavoratore potrà usufruire in molti campi: dai trasporti all’assistenza medica, dall’asilo nido e scuola, fino al baby sitting, lavori domestici, assistenza agli anziani e molto altro.

Fino qua tutto bello, ma come fare a selezionare i migliori fornitori/progetti di welfare, dal campus estivo aziendale, all’asilo nido fino alla navetta aziendale?…continua la lettura

 

“Welfare aziendale: se è condiviso non spaventa le piccole imprese” da VITA

Parla Francesca Rizzi, co-fondatrice di una piattaforma che offre servizi di welfare alle aziende scommettendo sulle aggregazioni di pmi che fanno gruppo e insieme acquistano ciò di cui hanno bisogno con precise garanzie di qualità e prezzi calmierati. Ecco come funziona un sistema fatto apposta per chi non è un gigante ma ha grandi progetti.

Un welfare tagliato su misura, un modello diverso dagli altri perché rivolto in modo speciali alle piccole e medie imprese, in una logica aggregativa e di messa in rete. E’ questa la caratteristica dell’offerta di welfare aziendale proposta dalla società Jointly…continua la lettura

Ci sono alcune categorie di dipendenti che hanno meno bisogno di welfare di altri. E’ giusto dare gli stessi supporti a tutti? Noi diciamo di no. I benefit a pioggia sono inutili

Francesca Rizzi
Share:

Post a Comment

You must be logged in to post a comment.